In stock, disponibile per l’acquisto

Pensavamo di conoscere tutti i liutai australiani… ma avevamo dimentico la Tasmania che ci offre un liutaio dotato di una grande precisione nel puro spirito del lattice australiano. Allan Bull fabbrica delle chitarre eleganti e all’avanguardia nell’elaborazione del genere lattice. Ha pensato a tutto. Questa chitarra classica è calda e rotonda a volontà con una bella separazione delle voci. Assolutamente da scoprire.

n° 358 Attesa per agosto 2016

Non c’è più bisogno di presentare John Price: è uno dei precursori della chitarra classica  lattice australiana con un’esperienza acquisita in tanti anni. Come tutte le chitarre lattice australiane, i suoi strumenti presentano delle taole finissime sostenute da catene rinforzate con fili di fibra di carbonio; il fondo è rinforzato come quello dei violini.

In stock, disponibile per l’acquisto

Non c’è bisogno di presentare le chitarre di Simon Marty: si trovano in testa, subito dopo le Smallman, alla classifica delle chitarre australiane più apprezzate dai concertisti di tutto il mondo. Una brillantezza vellutata con uno charme incredibile. Il modello qui presentato è veramente spettacolare con la sua risonanza immediata e potente.

Attesa per settembre 2016

La Portentosa Evolucion n° 4851: forse la più bella chitarra classica  che abbiamo mai avuto. Con un suono pazzesco, una liuteria raffinata con un motivo a zig-zag intarsiato tutto intorno alla cassa, un manico con finizione ad olio e soprattutto uno dei più straordinari palissandri di Rio mai visti.

La Chitarra Smallman 2016 è venduta, inviateci un’e-mail per ricevere delle informazioni in anteprima sulla nostra prossima chitarra

Quest’anno avremo la fortuna di disporre di una Smallmann tutta nuova, prevista per la fine di luglio 2016.
Che altro dire se non che è straordinaria, leggermente più brillante e ancora più aperta delle precedenti. Nell’attesa abbiamo registrato una Smallman del 2015 non in vendita per mostrarvi la differenza. Sarà l’unica Smallman nuova che avremo quest’anno.

Attesa per luglio 2016

Quando l’allievo sorpassa il maestro: più e meglio di una Simon Marty’. Una chitarra classica simile alle chitarre di Simon Marty, con cui a lavorato a lungo e con cui a messo a punto la famosa incatenatura radiale, una delle chitarre preferite dall’equipe, una liuteria di grande bellezza e con un sustain da mozzare il fiato.

Attesa per luglio2016

La nostra scoperta del 2014: un giovane liutaio australiano è riuscito a sintetizzare “lattice” moderne e tradizionali in una chitarra  classica leggera ed elegante ottenendo potenza e rotondità. Da scoprire assolutamente!

Attesa per luglio 2016

Una “lattice” australiana con una forte personalità che è il frutto di un’evoluzione di oltre 20 anni. L’obiettivo di Dan Kellaway era di realizzare una “lattice” che fosse un vero compromesso tra una chitarra di Greg Smallman ed una di Simon Marty. Per la costruzione Dan utilizza unicamente materiali tradizionali: niente fibra di carbonio, niente balsa… un risultato incontestabile.

Venduta , Attesa per aprile 2017

Michael O’Leary è una referenza in materia di chitarre lattice. Sebbene gli australiani siano i maestri del settore, Michael O’Leary è comunque una referenza rinomata con le sue chitarre suonate da concertisti riconosciuti come Berta Rojas o Sharon Isbin. Una prova assoluta della qualità acustica delle sue chitarre.

In stock tavola cedro, disponibile per l’acquisto

Chitarrista, diplomato alla celebre Accademia Chopin di Varsavia, Stanislaw Partyka ha registrato diversi Cd prima di dedicarsi alla liuteria. Le sue ricerce sono particolarmente orientate allo sviluppo del volume sonoro. Conservando una struttura interna abbastanza leggera, usa la fibra di carbonio e un’incatenatura a griglia per dare più libertà nella vibrazione alla tavola armonica. I suoi strumenti sono decisamente ispirati dalla scuola australiana – Marty, Gnatek, Lissarrague.

La chitarra GRAHAM CALDERSMITH è attesa per il mese di Agosto 2016

Un suono generoso, un’ampia paletta sonora, dei bassi potenti, dei cantini timbrici e un comfort di esecuzione eccezionale. Una liuteria e dei legni spesso spettacolari. Sono chitarre adottate da concertisti come Raphaël Andia e Claire Sananikone in Francia. Una chitarra classica che strega per la sua dimensione espressiva con delle note che appaiono spesse, consistenti, liriche. L’attacco scompare per far affiorare la nota nel suo splendore. È tutto il contrario di una chitarra classica  percussiva: qui è il canto che prende il sopravvento.

Attesa per octobre 2016

L’ultimo modello chitarra classica lattice di Régis Sala. Le fasce ed il fondo sono in palissandro sudamericano massello e la tavola in cedro. Régis, che lavora sulle nostre chitarre classiche da lunga data, si è ispirato alle chitarre australiane più rappresentative aggiungendo il suo tocco personale: la sua chitarra conserva un fondo in massello non bombato. Il risultato è sbalorditivo: della rotondità, delle voci ben separate, una sonorità cremosa ed una chitarra leggera.

La chitarra 2016 Gnatek è venduta, inviateci un’e-mail per ricevere delle informazioni in anteprima sulla nostra prossima chitarra

Per chi non conoscesse la liuteria di Zbigniew Gnatek, basta precisare che è stata acclamata dai seguenti concertisti: Ayrton Dervoed (Russia), Costas Cotsiolis (Grecia), Rafael Aguirre Minarro (Spagna), Alen Garagic (Bosnia Erzegovina), Pedro Rodrigues (Portogallo), Guilherme Vinces (Brasile), Krzystof Pelech (Polonia). Le sue chitarre hanno la reputazione d’essere ultra-potenti e di offrire una sonorità unica di una grande qualità musicale.

Disponibile su ordine

Dieter Hopf è l’erede di una grande famiglia di liutai. Appassionato di chitarre, ha sviluppato negli anni ’80 un modello da concerto chiamato Portentosa che è stato lo strumento prediletto di Alexandre Lagoya, Baden Powell etc… Ci propone oggi un’evoluzione maggiore del suo modello di punta con una versione “lattice” di fattura eccezionale.

La chitarra SEMI-CONCERTO è attesa per il mese di Agosto 2016

Le chitarre ‘Grange’ semi-concerto di Graham Caldersmith sono state concepite specialmente per i chitarristi non professionisti con un budget più limitato. Nonostante ciò queste chitarre conservano la qualità di proiezione e di sustain delle chitarre Caldersmith. Un ottimo rapporto qualità/prezzo. Un’occasione unica per proiettarsi nell’universo delle chitarre australiane senza ridursi sul lastrico e di possedere un vero strumento di liuteria.

Disponibile su ordine

Siamo orgogliosi di poter proporre due dei tre riferimenti australiani – Smallmann, Redgate e Marty. L’occasione è rara di procurarsi una Simon Marty del 2011 in ottimo stato. Simon Maty è la chitarra classica suffragata da numerosi concertisti subito dopo la Smallman e prima della Redgate. Potenza e sonorità magica per una chitarra con una dinamica di esecuzione simile ad una chitarra classica  tradizionale. Siamo in presenza di un suono naturale con delle sfumature cristalline e un’eleganza che fanno dimenticare che si sta suonando una chitarra classica .

venduta

Questa Smallman del 2005 è un esempio tipico delle chitarre che hanno fatto la fama di Greg. Rotondità, pienezza sonora, bassi profondi, ricchezza di toni medi. Una bella occasione di acquisire a minor costo una Smallman del 2005 seminuova che si caratterizza per un magnifico palissandro di Rio, veramente spettacolare.

Venduta

Scelte da Ana Vidovic, le chitarre lattice di Jim Redgate sono dei riferimenti in tema di chitarre australiane. Un’occasione unica per procurarsi una chitarra classica del 2007 di un liutaio all’apice della sua arte. Ottimo stato! Opzioni: meccaniche Graf, palissandro di Rio Master Grade .